Frittata di spaghetti con zucchine

frittata di spaghetti con zucchineLa frittata di spaghetti, conosciuta anche come frittata di pasta o di maccheroni (Frittatae maccarune), è una tipica ricetta napoletana del riciclo. L’idea è infatti quella di realizzarla con gli spaghetti avanzati dal giorno prima (con o senza sugo) ed altri ingredienti tra cui avanzi di salumi e formaggi di ogni genere. È un piatto unico sostanzioso e squisito, che io come mio solito ho alleggerito prevedendo la cottura in forno senza aggiunta di olio e utilizzando come ingredienti oltre a uova e pasta soltanto delle zucchine fresche di stagione. Inoltre, visto che a casa mia la pasta non avanza MAI (non importa quanta in più ne prepari, alla fine finisce sempre tutto), gli spaghetti li ho preparati appositamente per questa preparazione.

Questa ricetta è ideale da realizzare per le scampagnate ed io infatti, dopo averla preparata, ho tagliato la frittata di spaghetti a spicchi, l’ho sistemata in una ciotola e l’ho caricata nel cestino della mia bicicletta pronta per rifocillarci dopo una bella pedalata.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 zucchine medie
  • 3 uova medie
  • 100gr di spaghetti (o avanzi di spaghetti, anche già conditi)
  • 1 spicchio d’aglio in camicia
  • 1 bustina di zafferano
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Tagliare le zucchine prima a fettine sottili e poi a striscioline, fino a farle assomigliare a degli spaghetti. Saltarle in una padella antiaderente con un cucchiaio d’olio e uno spicchio d’aglio per qualche minuto, regolando di sale e pepe.

Nel frattempo lessare gli spaghetti al dente in acqua bollente salata, poi scolarli e ripassarli nella padella con le zucchine. Eliminare lo spicchio d’aglio e tenere da parte.

In una ciotola sbattere le uova con sale, pepe e una bustina di zafferano, poi unire gli spaghetti con le zucchine e amalgamare.

Trasferire il tutto in una teglia rotonda dal diametro di 24cm foderata con carta da forno stropicciata (servirà per farla aderire meglio).

Cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per circa 25 minuti (o poco più se la desiderate più secca e croccante invece di leggermente umida).

Lasciar intiepidire e poi tagliare a spicchi.

FACILE • Preparazione: 15 minuti • Cottura: 25 minuti + il tempo per cuocere la pasta se non partite dagli avanzi • 350 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *