Cozze allo zafferano con fagioli e pomodorini

cozze allo zafferano con fagioli e pomodoriniSi usa dire “brutto come una cozza”, chissà perché. A me, tutto sommato, sembra che in questo piatto le cozze facciano la loro bella figura. Ma ecco alcune curiosità:

  • il colore ne indica il sesso, arancione acceso per le femmine e giallo per i maschi, le più pregiate sono le femmine;
  • per pulirle occorre togliere le incrostazioni bianche attaccate al guscio e il bisso, la cosiddetta barbetta che le tiene attaccate agli scogli. È stato scoperto che le cozze producono delle proteine estremamente appiccicose che, combinandosi con il bisso, permettono loro di resistere alle violente sollecitazioni delle onde. Partendo proprio da questi studi si è arrivati allo sviluppo in laboratorio di una nuova supercolla, resistente all’acqua e con possibili applicazioni anche in chirurgia
  • hanno un bassissimo contenuto di grassi e calorie (circa 84 ogni 100 gr di prodotto edibile) e sono una ricca fonte di antiossidanti, vitamine e proteine. Hanno proprietà digestive e un potere antinfiammatorio
  • la stagione prediletta per consumare le cozze è tra la primavera e l’estate. La tradizione popolare suggerisce infatti di non consumare le cozze nei mesi con la “r”, evitando quindi i mesi di febbraio, marzo, aprile, settembre, ottobre, novembre e dicembre. Infatti, i mesi autunnali e invernali, ossia quelli con la “r”, coinciderebbero con i periodi riproduttivi, durante i quali questi molluschi risultano meno saporiti
  • a seconda della regione sono anche conosciute come muscoli o mitili

Altre ricette con le cozze? Provate i pomodori ripieni di riso integrale e cozze.

Ingredienti per 2 persone:

  • 850gr di cozze fresche
  • 200gr di fagioli borlotti freschi sgranati
  • 340gr di pomodorini ciliegino
  • mezza cipolla rossa
  • 1 bustina di zafferano in polvere
  • 1 rametto di origano fresco
  • olio evo, sale

Preparazione:

Mettere i fagioli in una pentola e ricoprirli di acqua fredda, portare a bollore e cuocere per 1 ora e mezza circa a fuoco basso con il coperchio, salando verso fine cottura. Si può fare anche il giorno prima, lasciandoli raffreddare nella loro acqua di cottura.

Pulire le cozze eliminando le incrostazioni e il bisso, poi farle aprire a fuoco vivace in un tegame coperto con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio, profumando con un po’ di prezzemolo tritato. Sgusciarle e tenerle da parte con il loro liquido di cottura filtrato.

In una padella far appassire la cipolla tritata con un filo d’olio e un po’ del liquido di cottura delle cozze, poi unire i pomodorini tagliati in quarti e lo zafferano, mescolare e cuocere a fuoco medio-basso per circa 10 minuti, unendo man mano che è necessario il restante liquido di cottura delle cozze e un po’ dell’acqua di cottura dei fagioli.

Unire anche i fagioli e le cozze, far restringere il sughetto e insaporire il tutto. Regolare se necessario di sale e profumare con delle foglioline di origano fresco, poi levare dal fuoco e servire con qualche fetta di pane casereccio tostato.

FACILE • Preparazione: 30 minuti • Cottura: 1 ora e 45 minuti • 330 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *