Cheesecake al limone senza cottura

cheesecake al limone senza cottura 2 cheesecake al limone senza cotturaCheesecake, esiste forse dolce americano più rappresentativo? Io ho optato per la famosa “no bake cheesecake”, ovvero la versione che non prevede la cottura in forno, che invece è quella più classica. Ho inoltre cercato di alleggerire il dolce utilizzando ingredienti light, ove possibile, e devo dire che il gusto non ne ha assolutamente risentito. Anzi, la prossima volta proverò ad alleggerire ulteriormente, magari utilizzando dei biscotti un po’ più leggeri (i digestive vengono commercializzati anche nella loro versione light e non sono gli unici biscotti utilizzabili) e della ricotta light.

Ecco dunque la ricetta della cheesecake al limone senza cottura, perfetta sia come dessert a fine pasto che come golosa colazione o merenda. Non illudetevi che sia propriamente definibile come un dolce “light”, ma sto lavorando alla formula magica per mangiare cose buone senza ingrassare. Appena la scopro giuro che la condivido, promesso! 😉

Ingredienti per uno stampo da 22cm:

Per la base:

  • 250gr di biscotti tipo digestive
  • 100gr di burro + quello per ungere la tortiera

Per la crema al limone:

  • 250gr di philadelphia light
  • 250gr di ricotta di mucca
  • 200gr di panna fresca liquida
  • 125gr di yogurt bianco magro
  • scorza gratuggiata di 2 limoni
  • succo di 1 limone
  • 1 bustina di vanillina
  • 180gr di zucchero a velo
  • 8gr di gelatina in fogli (colla di pesce)

Per la gelatina al limone:

  • succo di 1 limone
  • scorza gratuggiata di 1 limone
  • 90gr di zucchero a velo
  • 50gr di amido di mais
  • 200ml di acqua
  • qualche goccia di colorante alimentare in gel giallo

Per la decorazione:

  • 1 fettina di limone
  • panna montata (o panna fresca liquida che potete montare voi con un po’ di zucchero a velo, nella proporzione di 100gr per litro di panna)

Preparazione:

Per la base:

Ungere la tortiera con del burro, poi rivestire il fondo con un disco di carta da forno dello stesso diametro e il bordo con una striscia di carta da forno, facendo aderire bene la carta senza formare pieghe.

Fondere il burro al microonde, poi versarlo sui biscotti ridotti in polvere con un mixer. Trasferire il composto sul fondo della tortiera, premendo bene con il dorso di un cucchiaio per compattarlo. Mettere nel congelatore a riposare nel frattempo che si prepara la crema.

Per la crema al limone:

Ammollare la colla di pesce in una ciotola con acqua fredda.

In un frullatore riunire il philadelphia, la ricotta, lo yogurt, lo zucchero a velo, la vanillina e la scorza di limone e frullare, poi trasferire in una ciotola capiente.

In un’altra ciotola montare la panna ben fredda con le fruste elettriche (io metto panna e fruste per qualche minuto in congelatore prima di montare per assicurarmi che tutto sia ben freddo, soprattutto in estate infatti il rischio che la panna sia troppo calda e non monti bene è dietro l’angolo), poi unirla alla crema amalgamando con una spatola con movimenti delicati dal basso verso l’alto.

Riscaldare il succo di limone ponendo un pentolino sul fuoco, poi sciogliervi la colla di pesce ammollata e strizzata. Lasciar leggermente intiepidire, poi unire alla crema sempre mescolando con movimenti dal basso verso l’alto, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Riprendere la base del dolce e versarci sopra la crema, poi riporre in congelatore per 2 ore (o 4/5 in frigorifero).

Per la gelatina al limone:

In un pentolino riunire succo e scorza di limone e acqua, poi poco alla volta unire zucchero a velo e amido di mais, mescolando con una frusta fino ad ottenere un composto senza grumi. Portare sul fuoco continuando a mescolare con la frusta finché non avrà assunto una consistenza gelatinosa. Spegnere il fuoco e aggiungere un po’ di colorante per fargli assumere un bel color giallo limone.

Lasciar intiepidire, poi versare la gelatina sulla superficie della cheesecake, livellandola con il dorso di un cucchiaio. Riporre in frigo per almeno 1 ora prima di procedere con la decorazione (o metà tempo in congelatore).

Per la decorazione:

Sformare la cheesecake e disporla su un piatto da portata, poi decorare il bordo con ciuffetti di panna montata e disporre al centro una fettina di limone tagliata a metà.

Si conserva in frigorifero per 4-5 giorni. Nel caso doveste avere alimenti dall’odore particolarmente invasivo in frigo, coprite la cheesecake con della pellicola trasparente, per evitare che assorba odori estranei che potrebbero comprometterne il sapore.

MEDIO • Preparazione: 30 minuti • Riposo: 3 ore • 390 cal/porzione (suddividendo la torta in 12 fettine, che però sono molto grandi, potete ritenervi soddisfatti anche con fettine molto più piccole, diciamo che diventano 295 cal/porzione se di fettine ne fate 16)

Per questa ricetta mi sono ispirata a inventaricette.

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *