Vellutata di zucca asparagi e topinambur con crostini di polenta

vellutata di zucca asparagi e topinambur con crostini di polentaVisto che fuori ancora piove e le giornate di sole tardano a manifestarsi in tutto il loro spendore, una bella vellutata fumante e disintossicante si rivela quantomai appropriata. L’ideale per depurare l’organismo dalla abbuffate del periodo pasquale e prepararlo alle varie grigliate in previsione per il 1 maggio. Ecco quindi la mia proposta: vellutata di zucca asparagi e topinambur con crostini di polenta e profumata alla salvia.

Altre vellutate? Eccole qui!

Ingredienti per 2 persone:

  • 250gr di asparagi puliti
  • 250gr di topinambur pelato
  • 160gr di polpa di zucca
  • 60gr di farina di mais per polenta istantanea
  • 1 dado vegetale
  • qualche fogliolina di salvia
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

In un tegame portare a bollore 240ml di acqua, salare leggermente, versarvi la farina di mais a pioggia e portare a cottura per il tempo indicato sulla confezione, a fuoco basso mescolando con una frusta.

Una volta pronta, trasferire la polenta su un foglio di carta da forno, ricoprirlo con altra carta da forno e livellare bene in modo da ottenere un rettangolo di polenta dallo spessore uniforme e dalla superficie liscia. Eliminare la carta da forno a coperura e gratinare la polenta in forno ventilato con funzione grill preriscaldato a 200° per una decina di minuti, finché non si sarà formata una bella crosticina croccante sulla superficie. Sfornare, lasciar intiepidire e tagliare il rettangolo di polenta in quadrotti dal diametro di 2cm circa.

Nel frattempo, pulire gli asparagi eliminando con un coltello la parte finale più dura e coriacea del gambo (corrispondente a 3-4 dita), poi pelare la parte rimasta del gambo con un pelapatate, in modo da eliminarne i filamenti. Ridurre ciascun asparago in 2/3 pezzi, avendo cura di lasciare qualche puntina ben mondata per la guarnizione del piatto.

Pulire il topinambur eliminando la buccia con l’aiuto di un pelapatate e tagliando la polpa in qualche pezzo. Pulire infine anche la zucca eliminando buccia, semi e filamenti e tagliare la polpa a cubotti grossolani.

In un tegame capiente mettere le verdure e il dado, coprire con acqua fredda (indicativamente 1.25-1.5l) e cuocere per circa 15 minuti dal bollore. A metà cottura prelevare un paio di puntine di asparagi che serviranno croccanti per la decorazione del piatto.

A cottura ultimata frullare le verdure con la loro acqua con un minipimer, regolare di sale, quindi portare alla consistenza desiderata: se dovesse risultare troppo densa, aggiungere un po’ di acqua calda, mentre se dovesse risultare troppo liquida, rimettere brevemente sul fuoco alzando la fiamma.

Distribuire nei piatti e completare con i crostini di polenta e le puntine di asparagi tenute da parte, poi profumare con qualche fogliolina di salvia, pepe nero macinato al mulinello e ultimare con un filo d’olio a crudo.

FACILE • Preparazione: 15 minuti • Cottura: 30 minuti • 250 cal/porzione

Stampa Stampa



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *