Uova strapazzate all’ortolana

Pratico, leggero e veloce, è il piatto ideale per quelle sere di fine estate in cui la voglia di mettersi ai fornelli è poca e la tentazione di fermarsi alla pizzeria sotto casa è elevata, anche se, diciamoci la verità, dopo le vacanze all’insegna di uno strappo alla regola dietro l’altro, magari non è il caso. L’ho accompagnata con una semplice insalata di lattuga e pomodori et voilà, il gioco è fatto. Ora, se volete, potete uscire e farvi un gelato. Io, che sono una golosa nata, preferisco spesso tenermi leggera ai pasti e poi concedermi qualche sfizio, quindi tenete da parte il pistacchio per me!

Ringrazio nocemoscata per l’ispirazione per questa ricetta 🙂

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 uova
  • 1 melanzana piccola
  • 1 zucchina
  • 1 pomodoro
  • 1/4 di cipolla dorata
  • peperoncino secco
  • basilico fresco
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Mettere la cipolla tritata ad appassire in padella con un filo d’olio, io generalmente per non esagerare con i grassi aggiungo anche dell’acqua e faccio stufare finchè la cipolla non si è ammorbidita.

Unire le melanzane e le zucchine a dadini, salare e unire il peperoncino secondo i propri gusti. Cuocere fino a farle ammorbidire mantenendole però croccanti e verso fine cottura unire anche i pomodori a dadini e aggiustare di sale.

In un’altra padella far scaldare un filo d’olio e versarci le uova precedentemente rotte e mescolate in una ciotola. Continuare a mescolare per farle strapazzate, salare leggermente e una volta che si saranno rapprese unirle nella padella con gli ortaggi ed amalgamare il tutto. Aggiustare di sale e pepe, poi unire il basilico fresco e servire.

FACILE • Preparazione: 10 minuti • Cottura: 20 minuti • 260 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *