Tortino di ricotta e agretti con pomodorini

tortino di ricotta e agretti con pomodoriniChi non conosce la ricotta? Innanzitutto è bene precisare che la ricotta non è un formaggio, bensì un latticino, ottenuto riscaldando il siero residuato dalla lavorazione del formaggio. Proprio perché non viene prodotta dalla cagliata, ma da un suo sottoprodotto, il siero di latte, la ricotta non può essere considerata un vero e proprio formaggio.

La sua qualità proteica è nettamente superiore rispetto a quella dei formaggi, mentre il contenuto lipidico è notevolmente inferiore. Per questo motivo la ricotta viene considerata un prodotto magro, completo, povero di calorie e facilmente digeribile, tutte caratteristiche che la rendono un alimento ideale se si sta cercando di tenere sotto controllo il peso. Occhio però alle etichette, perché spesso si trovano in commercio prodotti addizionati con latte intero o panna, con lo scopo di ottenere un gusto più vellutato e saporito e quindi più gradito ai consumatori. Secondo le tabelle stilate dall’Inran, la ricotta vaccina ha una percentuale media di grassi del 10.9%, per un totale di 146 cal per cento grammi. Quella di pecora ha più grassi (11.5%) e un totale di 157 cal. La ricotta di bufala, infine, arriva al 17.3%, per un totale di 212 cal.

Ingredienti per 2 persone:

  • 180gr di agretti puliti
  • 200gr di ricotta fresca
  • 1 uovo
  • 1 rametto di maggiorana
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato (facoltativo)
  • una decina di pomodorini datterini
  • qualche fogliolina di basilico fresco
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Pulire gli agretti eliminando le radici. Lavarli sotto acqua corrente fredda e sbollentarli in acqua salata per 3-4 minuti, poi scolarli per bene.

In una ciotola riunire la ricotta, l’uovo sbattuto, gli agretti sbollentati e metà del parmigiano grattugiato. Amalgamare bene, profumare con la maggiorana tritata e regolare di sale e pepe.

Versare il composto in due cocotte monoporzione (le mie erano del diametro di 16cm circa) foderate con carta da forno leggermente stropicciata (serve per farla aderire meglio). Adagiarvi sopra i pomodorini tagliati a metà e precedentemente conditi con olio, sale e pepe, affondandoli leggermente nel composto. Cospargere con il restante parmigiano grattugiato e cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 25 minuti, finché i tortini risulteranno ben rappresi e dorati.

Sfornare, trasferire sui piatti da portata, guarnire con basilico fresco e servire. Se preferite potete utilizzare una tortiera più grande invece delle cocotte monoporzione e servire il tortino tagliato a fette.

FACILE • Preparazione: 20 minuti • Cottura: 25 minuti • 300 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *