Tortino di patate spinaci e gamberi

tortino di patate spinaci e gamberiTortino di patate spinaci e gamberi, ovvero come un coppapasta può trasformare in una cena creativa, leggera e scenografica degli ingredienti di per sè molto semplici. Proprio perché semplici, il mio consiglio è di sceglierli buoni, quindi preferite gli spinaci freschi a quelli surgelati, perderete qualche minuto in più a pulirli, ma il gusto ne beneficerà!

Gli spinaci nell’immaginario collettivo sono indissolubilmente legati alla figura di Braccio di Ferro, che li consumava per diventare più forte, contribuendo così a creare il mito, un po’ sopravvalutato, che gli spinaci siano tra gli alimenti più ricchi di ferro in assoluto. Non c’è dubbio che questo ortaggio contenga una notevole quantità di ferro rispetto ad altre verdure, ma ci sono altri alimenti di origine vegetale che ne contengono molto di più, quali ad esempio i legumi, la frutta secca e i cereali.

Il mito di Braccio di Ferro trae origine da uno studio americano sul contenuto di ferro delle verdure. Per un banale errore di stampa, una virgola al posto sbagliato, si attribuì agli spinaci un contenuto di ferro 10 volte superiore al reale. L’errore fu scoperto dopo decenni, ma nel frattempo Braccio di Ferro e i suoi spinaci avevano conquistato il mondo!

Ingredienti per 1 tortino:

  • 100gr di patate piccole
  • 140gr di spinaci freschi puliti (corrispondenti a circa 55gr di spinaci cotti)
  • 6 code di gambero
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Pulire le code di gambero sgusciandole ed eliminando il filamento scuro dell’intestino.

Pelare le patate, tagliarle a fettine sottili e sbollentarle in acqua salata per 3 minuti, quindi scolarle e tenere da parte.

In un tegame rosolare lo spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato con un filo d’olio, poi unire gli spinaci e cuocere per una decina di minuti, prima con il coperchio e poi senza, salando verso fine cottura. Far asciugare bene l’acqua di vegetazione, poi spegnere il fuoco e tenere da parte.

Con un coppapasta assemblare il tortino su una teglia foderata con carta da forno. Fare un primo strato di patate, seguito da tutti gli spinaci, poi un secondo strato di patate, seguito da tutti i gamberi, disposti a raggiera e salati leggermente e chiudere con un ultimo strato di patate e un filo d’olio.

Sfilare il coppapasta e cuocere a 200° statico per circa 15 minuti, fino a che la superficie risulterà dorata.

Sfornare, impiattare e completare con una generosa macinata di pepe nero e, se gradito, un filo d’olio a crudo.

FACILE • Preparazione: 15 minuti • Cottura: 20 minuti • 230 cal/porzione

Stampa Stampa



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *