Risotto alla zucca e salva cremasco con aceto balsamico

risotto alla zucca e salva cremasco con aceto balsamico

Oggi sulla mia tavola c’è il risotto alla zucca e salva cremasco con aceto balsamico e mandorle a lamelle.

Il salva cremasco DOP è un formaggio a latte vaccino intero a crosta lavata, prodotto in alcune province lombarde. Cosa vuol dire crosta lavata? Che durante la stagionatura le forme vengono regolarmente trattate con un panno imbevuto di una soluzione di acqua e sale, che permette lo sviluppo di una microflora caratteristica. Ne risulta la colorazione rosso-arancio della crosta, nonchè l’odore particolarmente intenso tipico delle croste lavate.

È un formaggio molto saporito e per questo ne ho smorzato l’intensità con la nota dolce della zucca e dell’aceto balsamico, altra eccellenza lombarda, venduta aimè a prezzo di lingotti d’oro. Ma ne vale la pena.

Ingredienti per 2 persone:

  • 4-5 cucchiai di riso a testa
  • 1 scalogno
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale (poco meno di un litro d’acqua con 1 dado)
  • 170gr di zucca mantovana pulita (varietà Delica)
  • 40gr di formaggio salva cremasco
  • olio evo, sale, pepe
  • aceto balsamico q.b.
  • mandorle a lamelle q.b.

Preparazione:

Pulire la zucca eliminando la buccia, i semi e i filamenti, poi ridurre la polpa a dadini. Tostare le mandorle a lamelle in una padella antiaderente senza grassi. Grattugiare il salva cremasco ai fori grossi.

In un tegame far appassire lo scalogno tritato finemente con un cucchiaio d’olio a fuoco basso. Unire la zucca e lasciar stufare qualche minuto, poi aggiungere il riso, farlo tostare, quindi sfumare con il vino bianco. Una volta evaporato il vino, proseguire la cottura aggiungendo il brodo un mestolino alla volta, fino a finirlo (ci vorranno circa una ventina di minuti).

Nella parte finale della preparazione aggiustare eventualmente di sale e mescolare spesso ed energicamente, in modo da favorire la cremosità del risotto. Con l’aiuto di una forchetta schiacciare leggermente la zucca contro i bordi del tegame per farla sfaldare.

A cottura ultimata mantecare a fuoco spento con il salva cremasco grattugiato. Far riposare qualche minuto, poi distribuire nei piatti e terminare con un giro di aceto balsamico e le mandorle a lamelle tostate.

Il risotto alla zucca e salva cremasco con aceto balsamico e mandorle è pronto per essere servito!

FACILE • Preparazione: 10 minuti • Cottura: 20 minuti • 570 cal/porzione

Stampa Stampa



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *