Medaglioni di pescatrice con arancia e finocchi

Un classico abbinamento della cucina invernale, arance e finocchi, che in questo caso accompagnano un delizioso e leggero secondo di pesce: medaglioni di pescatrice con arancia e finocchi. La polpa delicata e l’assenza di spine rendono la rana pescatrice, detta anche coda di rospo, uno dei pesci più raffinati e semplici da cucinare. Ha carni bianche, delicate e solo leggermente sapide. Per essere apprezzata al meglio necessita di cotture veloci a temperature non troppo elevate, che potrebbero creare un’eccessiva disidratazione e quindi rendere la polpa stopposa. Con solo 75 calorie per 100gr, è uno dei pesci più leggeri e dietetici.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 tranci di rana pescatrice in 4 medaglioni (circa 200-250gr a testa)
  • 1 finocchio grande
  • 1 arancia
  • farina q.b.
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Infarinare i medaglioni di rana pescatrice.

Spremere metà arancia e tagliare l’altra metà a fettine sottili conservando la buccia.

Ridurre il finocchio a fettine sottili, poi distribuire le fettine di arancia e finocchio nei piatti individuali.

Scaldare un cucchiaio d’olio in una padella antiaderente e dorare i medaglioni di pescatrice 2 minuti per lato. Irrorare con il succo d’arancia, regolare di sale e pepe e proseguire la cottura a tegame coperto a fuoco medio-basso per altri 3-4 minuti, girando i medaglioni un paio di volte.

Distribuire nei piatti sopra ai finocchi, irrorare con il fondo di cottura e completare con ciuffetti di barba di finocchio e una macinata di pepe nero.

FACILE • Preparazione: 5 minuti • Cottura: 8 minuti • 330 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *