Lasagne con cotto carciofi e salva cremasco

lasagne cotto carciofi e salva cremasco

Le lasagne sono da sempre il piatto del pranzo della domenica. Io, invece della solita versione con ragù e besciamella, ho preparato una versione stagionale delle lasagne con cotto carciofi e salva cremasco, saporito formaggio a latte vaccino prodotto in alcune province della Lombardia.

Altre ricette con il salva cremasco? Provate il mio risotto alla zucca e salva cremasco con aceto balsamico.

Ingredienti per 3 persone:

Per la sfoglia:

  • 150gr di farina (metà 00 e metà semola rimacinata di grano duro)
  • 1 uovo e mezzo a pasta gialla
  • mezzo cucchiaio d’olio

Per il ripieno:

  • 150gr di prosciutto cotto
  • 3 carciofi
  • mezzo limone
  • 3-4 rametti di timo
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 mestolo di brodo vegetale
  • 150gr di salva cremasco
  • parmigiano grattugiato
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Per la sfoglia:

In una ciotola versare le farine, fare una conca al centro, romperci dentro le uova, unire l’olio e mescolare con una forchetta inglobando man mano la farina dai bordi. Impastare a mano trasferendosi sulla spianatoia leggermente infarinata, fino a ottenere un panetto liscio. Lasciarlo riposare coperto con la pellicola per almeno 30 minuti.

Dividere l’impasto in due parti, lasciando quella che non si lavora subito avvolta nella pellicola. Spolverare l’impasto con la farina, appiattirlo e passarlo nella sfogliatrice allo spessore 1, ripetendo questa operazione per 5-6 volte, doppiando la sfoglia e versando nel mezzo, se necessario, della farina. Quando la sfoglia ha preso forma regolare, passarla una sola volta allo spessore 2, poi 3, fino ad arrivare a quello desiderato (io 6) e infarinando leggermente al bisogno. Quando la striscia diventa troppo lunga per essere passata tutta insieme tra i rulli, tagliarla in 2.

Man mano che sono pronte, adagiare le sfoglie sulla tovaglia leggermente infarinata e coprire con un canovaccio. Tagliare con un coltello dei rettangoli di forma regolare e reimpastare e stendere nuovamente gli scarti.

Scottare le sfoglie, 4-5 per volta, in una capiente pentola di acqua bollente salata con dentro 1 cucchiaio d’olio (così le sfoglie non si attaccano tra loro), per 2 minuti. Scolare con una schiumarola e adagiare le sfoglie ad asciugare su un canovaccio pulito.

Per il ripieno:

Mondare i carciofi eliminando gambi, foglie dure, punte e fieno centrale. Immergerli man mano in acqua acidulata con il succo di limone. Scolarli, tagliarli a listarelle, metterli in un tegame con un filo d’olio, 2 rametti di timo, l’aglio sbucciato, sale e pepe e porre sul fuoco. Quando iniziano a sfrigolare sfumare con il vino, lasciar evaporare, poi versare il brodo e cuocere per una ventina di minuti a tegame coperto e fuoco basso. A cottura ultimata eliminare aglio e timo.

Tagliare a dadini il salva cremasco.

Composizione:

Ungere con l’olio una teglia di circa 45x25cm e adagiarvi alcune sfoglie. Seguire con un po’ di prosciutto spezzettato, carciofi e salva cremasco, spolverizzare con il parmigiano e continuare con gli strati fino a esaurimento degli ingredienti, per un totale di 5 strati di pasta. Terminare con prosciutto, carciofi, salva cremasco, parmigiano, foglioline di timo, olio e pepe.

Coprire la teglia con un foglio di alluminio e infornare in forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti, togliendo l’alluminio dopo 10 minuti di cottura. Proseguire con altri 5 minuti di cottura utilizzando la funzione grill.

Far riposare qualche minuto e servire le lasagne con cotto carciofi e salva cremasco.

lasagne cotto carciofi e salva cremasco fetta

MEDIO • Preparazione: 2 ore • Cottura: 55 minuti • 650 cal/porzione

Stampa Stampa



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *