Involtini di tacchino con verza e mela

Per questa ricetta ho preso ispirazione da Chiara Maci, uno dei tanti modi per rendere la solita fettina di tacchino più saporita e meno noiosa. Perchè diciamocelo, così com’è, è piuttosto triste. E secca. E ti fa venire la voglia di aprire la dispensa e prendere i biscotti. Però ogni tanto fa anche bene mangiarla. Quindi porta aperta a tutti i tipi di involtini e similari. In questi involtini di tacchino con verza e mela, gioco con l’abbinamento dolce/salato, combinando la carne con il sapore dolce delle mele e del miele e smorzandolo con quello acidulo del succo limone.

Alla ricerca di altri involtini di verza? Sul blog trovate la versione di pesce (involtini di spada e verza) e quella vegana (involtini di verza con lenticchie e polenta).

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 fettine di fesa di tacchino (circa 450gr)
  • 4 foglie di verza
  • succo di mezzo limone
  • mezza mela renetta
  • un cucchiaino di miele
  • olio evo, sale,pepe

Preparazione:

Sbollentare per 1-2 minuti le foglie di verza in una capiente pentola con acqua bollente salata, poi farle asciugare bene su un canovaccio ed eliminare la costa centrale.

Sbucciare la mela e tagliarla a cubetti.

Stendere le fettine di tacchino su un tagliere, adagiare sopra le foglie di verza e infine i cubetti di mela.

Arrotolare le fettine di tacchino e fissare con due stuzzicadenti, poi salare e pepare.

Rosolare gli involtini in padella con un cucchiaio e mezzo di olio, girandoli su tutti i lati. Usare il coperchio per farli cuocere bene all’interno, ci vorranno circa 15 minuti.

Nel frattempo miscelare il succo di limone con il miele e spennellare gli involtini con l’emulsione una volta pronti.

Eliminare gli stuzzicadenti ed impiattare, guarnendo con qualche fettina di limone.

FACILE • Preparazione: 10 minuti • Cottura: 15 minuti • 360 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *