Insalata esotica di zucca e alchechengi

Mai sentito parlare dell’alchechengi? Si tratta di una pianta di origine orientale, conosciuta per la caratteristica forma a lanterna dei suoi frutti, delle bacche arancioni, di aspetto molto simile ai pomodorini, racchiuse in un sottile involucro di foglie color sabbia che gli da il caratteristico aspetto di lanterne. Per questo vengono anche chiamate “lanterne cinesi”.

Insieme ai pomodori e alle patate, queste bacche fanno parte della famiglia delle Solanaceae. Hanno numerose proprietà e benefici per la salute, oltre ad avere un sapore molto fresco e piacevole. Sono ricche di antiossidanti, hanno effetti depurativi e diuretici e forniscono un alto apporto di vitamina C e altri principi attivi che favoriscono il benessere del sistema immunitario e aiutano a tenere lontani i malanni di stagione.

In questa ricetta, il sapore farinoso della polpa di zucca, si sposa alla perfezione con la freschezza e acidità dell’alchechengi, per un abbinamento originale dal sapore esotico.

Ingredienti per 2 persone:

  • 500gr di polpa di zucca già pulita
  • 8 alchechengi
  • 4-5 foglie di salvia fresca
  • 1 cucchiaio e mezzo di aceto di mele
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Pulire la zucca eliminando la buccia, i semi e i filamenti e poi tagliarla a cubetti. Mettere i cubetti di zucca in una teglia da forno e condire con un filo d’olio evo, sale e le foglie di salvia spezzettate grossolanamente con le mani. Mescolare, poi cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per circa 15 minuti.

Nel frattempo pulire gli alchechengi, lasciandone 2 interi con le loro foglie per la guarnizione. Staccare le foglie dagli altri, lavarli, asciugarli e tagliarli in quarti, poi condirli con un’emulsione di olio evo, aceto di mele, sale e pepe.

Sfornare i cubetti di zucca e, quando ancora caldi, versarci sopra gli alchechengi con la loro emulsione. Mescolare bene e guarnire con gli alchechengi interi tenuti da parte. Servire tiepida.

FACILE • Preparazione: 10 minuti • Cottura: 15 minuti • 150 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *