Insalata di orzo con piselli pomodorini gialli e mozzarella

insalata di orzo con piselli pomodorini gialli e mozzarellaSemplice, veloce, sana e buonissima. Questa insalata di orzo con piselli pomodorini gialli e mozzarella contiene tutti i principali nutrienti derivanti da formaggi, verdure, legumi e cereali. Preparatela in abbondanza perché vi chiederanno sicuramente il bis. E nell’improbabile caso in cui invece dovesse avanzarne, il giorno dopo da il meglio di sè gustata fredda nella schiscetta per l’ufficio.

Colgo l’occasione per raccontarvi l’etimologia del termine “schiscetta”. Deriva dal milanese “schisciare”, schiacciare, come si faceva con il cibo nei contenitori metallici che poi venivano chiusi e trasportati. La prima schiscetta per operai, “La 2000”, fu inventata da Renato Caimi nel 1948: un oggetto simbolo delle fabbriche e del lavoro nel Novecento, per chi non poteva servirsi di una mensa aziendale.

Altre insalate di orzo perfette per il pranzo da asporto? Provate a dire un’occhiata qui e troverete come preparare fantasiose insalate fredde a base di cereali e pesce, legumi, verdure, formaggi e quant’altro.

Ingredienti per 2 persone:

  • 120gr di orzo perlato
  • 220gr di pomodorini gialli
  • 100gr di mozzarella di bufala
  • 190gr di piselli freschi sgranati
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Portare a bollore abbondante acqua salata e cuocervi l’orzo per circa 30 minuti (o diverso tempo indicato sulla confezione). Dopo 15 minuti di cottura, unire nella stessa acqua anche i piselli sgranati.

Giunto a cottura, scolare l’orzo con i piselli e trasferirlo in un recipiente. Unire anche i pomodorini, lavati,  tagliati a metà e conditi con sale e pepe. Unire infine anche la mozzarella ridotta a pezzetti, che a contatto con l’orzo caldo appena scolato filerà sciogliendosi leggermente.

Trasferire nei piatti e ultimare con pepe nero macinato al mulinello e un filo d’olio a crudo.

FACILE • Preparazione: 10 minuti • Cottura: 30 minuti • 465 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *