Insalata di calamari con carciofi e patate

insalata di calamari con carciofi e patateCarciofi, tanto buoni quanto noiosi da pulire. Però, oltre ad essere buonissimi, sono protettori del fegato, aiutano ad eliminare le tossine e favoriscono la diuresi e la regolarità intestinale. E poi, detto tra noi, dopo la pausa natalizia, io di una ricetta depurativa ma gustosa ne avevo proprio bisogno. Allora, vi ho convinti? Bene, allora olio di gomito e si va in cucina a preparare questa deliziosa insalata di calamari con carciofi e patate.

Altre ricette a base di calamari/seppie e simili? Potete trovare ispirazione qui.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 calamari medi (ca. 260gr puliti)
  • 2 carciofi
  • 2 piccole patate (ca. 280gr)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Lavare la patate, poi lessarle con la buccia per circa 35 minuti dal bollore, salando verso fine cottura. Se sapete che andrete di fretta, lessate le patate il giorno prima mentre fate altro, poi conservatele in frigo coperte con della pellicola ed ecco che il tempo di preparazione della ricetta si riduce drasticamente!

Preparare una ciotola con acqua fredda acidulata con del succo di limone o addizionata con un cucchiaio di farina. Tagliare il gambo dei carciofi lasciandone 7-8cm e sfogliarli eliminando le foglie esterne più dure fino a raggiungere il cuore. Tagliare poi la punta, eliminandone circa 2-3cm. Con un coltellino eliminare i residui delle foglie rimasti sull’attaccatura tra il gambo e il cuore dei carciofi e con un pelapatate pelare i gambi, in modo da rimuovere lo strato esterno fibroso. Tagliare i carciofi a metà e con uno scavino eliminare la barba interna. Dividere i cuori dei carciofi dai gambi e tagliare tutto a listarelle, immergendo subito dopo nella ciotola con l’acqua per evitare che ossidando anneriscano.

Scaldare una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato, poi unire i carciofi a listarelle e farli saltare a fuoco allegro per una decina di minuti, salando, pepando e bagnando con un po’ d’acqua calda o brodo vegetale se necessario.

Unire anche i calamari ad anellini e lasciare altri 5 minuti, giusto il tempo che da trasparenti diventino bianchi opachi.

Gli ultimi 2 minuti di cottura unire anche le patate precedentemente lessate, pelate e tagliate a fette.

Regolare di sale e pepe, eliminare l’aglio e profumare con del prezzemolo tritato. Pronto!

FACILE • Preparazione: 20 minuti • Cottura: 50 minuti • 260 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *