Gazpacho di melone e mandorle

gazpacho di melone e mandorleHo un rapporto contrastato con le ricette a base di aceto, spesso dal sapore un po’ troppo dominante. Ho trovato il compromesso di sostituire il classico aceto di vino bianco con il più delicato aceto di mele, così da non rinunciare all’acidità tipica di queste preparazioni ma rendere il gusto meno forte e più gradevole al palato, il mio almeno. Super colorato, questo gazpacho di melone e mandorle è la celebrazione dell’estate, che fino a prova contraria ancora non è finita (ma, aimè, sta finendo)!

E se vi è piaciuto e volete provare una versione diversa, potete dare un’occhiata al mio gazpacho di pomodorini con avocado e salmone.

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 melone mantovano (ca. 400-450gr di polpa), i miei preferiti sono quelli con la buccia liscia
  • una ventina di mandorle non pelate
  • 50gr di mollica di pane
  • menta fresca
  • 4 cucchiai di aceto di mele
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Pulire il melone eliminando la buccia e i semi e fare la polpa a pezzi. Bagnare la mollica del pane con l’aceto.

Riunire nel mixer la polpa del melone, il pane bagnato con l’aceto, sale e pepe e frullare. Far riposare in frigo per un paio d’ore.

Prima di servire tostare le mandorle in una padella calda senza condimenti.

Versare il gazpacho nei piatti, aggiungere le mandorle tostate, qualche foglia di menta fresca e a piacere una macinata di pepe nero e un filo d’olio a crudo.

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *