Filetto di branzino ai capperi e peperoni

Il mio pescivendolo di fiducia è stato chiuso quasi tutto il mese di agosto per ferie, quindi ho accumulato un certo numero di ricette di pesce da preparare ora che ha finalmente riaperto. Quindi vada per questo filetto di branzino ai capperi e peperoni, dai sapori tipicamente estivi, che sfrutta il liquido di vegetazione dei peperoni arrosto per insaporire la cottura del pesce in tegame, oltre a donargli un bel colorito abbronzato. Inno all’estate.

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 branzino pulito, squamato e sfilettato
  • 1 peperone rosso e 1 peperone giallo
  • 1 cucchiaio colmo di farina
  • 1 cucchiaio di capperi
  • origano secco
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 cucchiaino di aceto balsamico
  • olio evo, sale e pepe

Preparazione:

Dissalare i capperi sciacquandoli sotto acqua corrente e lasciandoli una mezzoretta a bagno.

Infornare i peperoni in forno statico preriscaldato a 200° per 30-35 minuti. Lasciarli intiepidire, poi pelarli, eliminare i semi e i filamenti e tagliarli a listarelle sottili, facendo attenzione a conservare tutto il liquido di vegetazione che rilasciano. Condire con un pizzico di sale e l’aceto balsamico e lasciare riposare per 10-15 minuti in modo che rilascino altro liquido di vegetazione.

Infarinare i filetti del branzino, poi salare e pepare. Rosolare i filetti su entrambi i lati in una padella con l’olio caldo, poi sfumare con il vino bianco (o acqua) e il liquido di vegetazione dei peperoni. Lasciare addensare il sughetto, poi unire i capperi e l’origano secco e da ultimo, poco prima di spegnere il fuoco, i peperoni.

FACILE • Preparazione: 10 minuti • Cottura: 30-35 minuti per i peperoni arrosto (+ 10-15 minuti di riposo), 10 minuti per il branzino • 310 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *