Filetti di triglia al sedano e capperi

Oggi porto in tavola dei semplicissimi filetti di triglia al sedano e capperi. A patto che il pesce lo pulisca e lo sfiletti qualcun’altro (cosa che ormai la maggior parte dei pescivendoli fa), cucinare il pesce è davvero semplice e veloce: si condiscono i filetti con ciò che si desidera (anche solo olio, sale, pepe, succo di limone e origano secco) e via in forno statico a 200° per 10 minuti. In questo caso ho sostituito il classico condimento a base di olio, limone e origano con un saporito trito di sedano, capperi e peperoncino. Più veloce che preparare una bistecca, no?

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 triglie di scoglio medio-piccole pulite, sfilettate e squamate
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • mezza costa di sedano
  • il succo di mezzo limone
  • peperoncino fresco q.b.
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Dissalare i capperi sciacquandoli sotto acqua corrente e lasciandoli una mezzoretta a bagno.

Tritare il sedano, i capperi e il peperoncino al coltello, raccogliere in una ciotolina e unire il succo di limone.

Sistemare i filetti di triglia in una teglia rivestita con carta da forno e condirli con il trito di sedano e capperi, poco sale, pepe e un filo d’olio.

Cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per 10 minuti.

Sfornare e servire.

FACILE • Preparazione: 5 minuti (+ 30 minuti di ammollo dei capperi) • Cottura: 10 minuti • 300 cal/porzione

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *