Crespelle con radicchio e gorgonzola

Visitare un posto nuovo ma privarsi dei piatti tipici del luogo, è un po’ come viaggiare a metà.

Questo mantra, per me, vale anche una volta rientrata a casa, visto che le settimane successive al viaggio mi concentro nel riproporre le ricette provate in loco, in modo da ricreare la magia e prolungare così la vacanza.

Di recente sono tornata da un romanticissimo viaggio a Parigi, portando con me un’incredibile voglia di crêpes e un favoloso libro di ricette francesi, comprato nel quartiere dove si concentrano i negozi di articoli per la cucina in cui si riforniscono i grandi chef e pasticceri di Parigi, vicino a Les Halles.

Non certamente una cucina da tutti i giorni quella francese, visto l’uso abbondante di burro, panna, formaggi, grasso che cola ;), però per togliersi ogni tanto qualche sfizio ci sta. Pertanto, direttamente ispirata dalle crêpes parigine, eccone qui una versione all’italiana: crespelle con radicchio e gorgonzola.

Ingredienti (per 5-6 crespelle, il che significa che dovrebbero venirne 6, ma considerato che la prima per definizione viene male, alla fine ne escono 5, due per me e tre per lui):

Per le crespelle:

  • 113gr di farina 00
  • 225ml di latte intero
  • 1 uovo e mezzo
  • 30gr di burro
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 450gr di radicchio tardivo di Treviso
  • 110gr di gorgonzola
  • 50ml di latte intero
  • burro q.b.
  • parmigiano grattugiato q.b.

Preparazione:

Setacciare la farina in una ciotola e unire un pizzico di sale, il latte e il burro fuso e mescolare con una frusta. Unire anche le uova precedentemente sbattute, mescolare energicamente con la frusta e poi lasciar riposare in frigo per 1 ora, coprendo con la pellicola trasparente.

Trascorso il tempo di riposo, riprendere la pastella e mescolarla con la frusta per farla rinvenire, poi cuocere le crespelle in una padella antiaderente calda un mestolino alla volta, spennellando ogni volta la padella con una piccola noce di burro. Cuocerle un minuto sul primo lato e, quando i bordi delle crêpes inizieranno a staccarsi, girarle e cuocere un altro minuto sull’altro lato. Impilarle su un piatto fino a finire la pastella.

Tagliare il radicchio a listarelle, poi stufarlo in un tegame con un po’ di burro per una decina di minuti, regolando di sale e pepe verso fine cottura.

In un pentolino sciogliere a fuoco dolce il gorgonzola con il latte, fino ad ottenere una crema. Unire la crema di gorgonzola al radicchio, aggiungendo anche 1-2 cucchiai di parmigiano grattugiato, e lasciar addensare qualche minuto.

Spalmare il ripieno su ciascuna crespella, poi piegare a metà e infine in quattro. Disporre le crespelle in una pirofila sovrapponendole leggermente, cospargere con del parmigiano grattugiato e un po’ di burro fuso o a fiocchetti e cuocere in forno preriscaldato a 180° in modalità grill per circa 10 minuti, fino a gratinatura.

Lasciar intiepidire 2 minuti, giusto per non servire alla temperatura del carbone ardente e distribuire nei piatti.

MEDIO • Preparazione: 20 minuti + 1 ora di riposo della pastella • Cottura: 30-35 minuti • le calorie meglio che non ve le dico

Altre crêpes? Provate le crespelle di castagne con speck e formaggio di malga.

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *