Chocolate chip cookies morbidi alla zucca

Gli ingredienti per questa ricetta, in pieno stile americano, si dosano con un classico bicchiere da 200ml, tipo quello della Nutella per intenderci. Si sporca una sola ciotola e si mescola con un semplice cucchiaio. Niente di più easy!

Preparate l’impasto la sera prima, lasciatelo riposare in frigo tutta la notte e la mattina dopo, in men che non si dica, saranno pronti, caldi e fragranti, per la colazione. Hanno consistenza morbida, a metà strada tra un biscotto e una tortina e sono paradisiaci.

La ricetta originale è quella di unamericanatragliorsi, che non conosco, ma che mi ha all’istante trasmesso allegria nel ringraziarmi per averla replicata!

Ingredienti:

  • 1 uovo
  • 1 bicchiere di purea di zucca (io ho utilizzato la varietà Delica e per ricavarci un bicchiere di purea ho utilizzato circa 1/4 di zucca, ma dipende dalle dimensioni)
  • 1/2 bicchiere di olio di semi
  • 1 bicchiere di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 bustina di vanillina
  • 3 bicchieri di farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 1 bicchiere di gocce di cioccolato

Preparazione:

In anticipo preparare la purea di zucca: pulire la zucca cruda da semi e buccia, tagliarla a tocchetti, incartarli con la stagnola in un cartoccio e cuocere a 180° per circa 30-40 minuti, poi schiacciare con una forchetta o con lo schiacciapatate, in modo da ottenere una purea. Conservare in una ciotola in frigo coperta da pellicola fino al momento di utilizzarla.

Mettere l’uovo, la purea di zucca e l’olio in una ciotola e mescolare con un cucchiaio. Unire lo zucchero, il sale e le spezie. Unire anche la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato e amalgamare, continuando a mescolare con il cucchiaio. Da ultimo unire le gocce di cioccolato.

Coprire la ciotola con la pellicola e far riposare in frigo per almeno 3 ore (io l’ho lasciata tutta la notte). Questo passaggio è fondamentale affinchè i biscotti mantengano la forma in cottura, quindi meglio non saltarlo.

Dopo il riposo in frigo, riprendere l’impasto e rivestire una teglia con carta da forno. Aiutandosi con due cucchiai prelevare un cucchiaio di impasto e farlo scendere sulla teglia. Distanziare i biscotti tra di loro per evitare che si tocchino crescendo in cottura. Cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti, fino a leggera doratura.

Con queste dosi verranno circa 22 biscotti, io ho riempito una teglia e mezza, che ho infornato in due tornate, ma potete anche metterne una sopra e una sotto.

Stampa Stampa


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *