Calamari ripieni ai carciofi

calamari ripieni ai carciofiChe i calamari siano estremamente versatili e proponibili in tantissime ricette creative, è risaputo. Che ripieni esprimano al meglio le loro potenzialità, è noto. Se poi il ripieno sono dei gustosissimi carciofi, allora abbiamo fatto bingo!

Pulire i carciofi sembra difficile, ma in realtà per questa preparazione non ne servono molti e in men che non si dica avrete fatto. In alternativa, se proprio non avete tempo (o voglia), li trovate anche al banco dei surgelati del supermercato. Meglio freschi eh, per carità, ma in mancanza di alternative non precludetevi di consumare questo delizioso ortaggio e concedetevi di utilizzare quelli congelati.

Altre ricette con i calamari ripieni? Provate i miei calamari ripieni di cavolo viola.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 calamari
  • 4 carciofi
  • 2 fette di pane raffermo privato della crosta
  • mezzo albume
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo, sale, pepe

Preparazione:

Pulire i calamari e tenere i ciuffi da parte.

Pulire i carciofi privandoli delle foglie esterne più dure e della barba interna, poi raccoglierli in una ciotola con acqua e succo di limone. Se avete dei dubbi sulla pulizia dei carciofi, in questo post vi spiego passo a passo come fare.

Scolare i carciofi e sminuzzarli finemente con il coltello, poi cuocerli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato per 10-15 minuti, aggiungendo un po’ di acqua calda quando necessaria. Salare, pepare e profumare con del prezzemolo tritato, poi spegnere il fuoco ed eliminare l’aglio.

Utilizzare l’acqua di cottura dei carciofi per bagnare il pane, poi una volta ammorbidito sbriciolarlo con le dita e raccoglierlo in una ciotola. Aggiungere i carciofi cotti, i ciuffi dei calamari sminuzzati al coltello e l’albume e amalgamare.

Farcire le sacche dei calamari con il ripieno e sigillare l’apertura con degli stuzzicadenti.

Trasferire i calamari in una teglia leggermente unta, condire la superficie con un pizzico di sale, un filo d’olio e del prezzemolo tritato e infornare in forno statico preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.

Sfornare, tagliare i calamari a fettine e servire.

FACILE • Preparazione: 25 minuti • Cottura: 35 minuti • 305 cal/porzione

Stampa Stampa



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *