Calamari in vasocottura con cannellini e zeste di limone

calamari in vasocottura con cannellini e zeste di limoneChe la tecnica della vasocottura al microonde fosse rivoluzionaria l’avevo già scoperto qualche tempo fa. Permette di mettere in tavola una piatto che si prepara in soli 5 minuti, sporcando soltanto un vasetto di vetro. Non servono nemmeno i piatti da portata, perché si serve direttamente nel vasetto, che all’apertura sprigiona tutti i suoi aromi e mantiene caldo il contenuto. Mimima spesa, massima resa, come si usa dire. Oggi con questa tecnica ho preparato dei deliziosi calamari in vasocottura con cannellini e zeste di limone, adatti a tutte le stagioni.

Se poi cercate altre ricette con la vasocottura, le trovate tutte qui.

Ingredienti per 1 vasetto:

  • 1 calamaro medio
  • 1 lattina piccola di cannellini già cotti (140gr)
  • 1 spicchio d’aglio
  • zeste di limone prelevate con un rigalimoni
  • 1 rametto di rosmarino
  • olio evo, sale, pepe
  • taralli/friselle/crostini/pane secco

Preparazione:

Pulire il calamaro, separare ciuffo e sacca e tagliare quest’ultima ad anelli. Scolare e sciacquare i fagioli.

Distribuire qualche cucchiaio di fagioli nel vasetto. Proseguire con qualche ago di rosmarino e con qualche rondella di calamaro. Profumare con le zeste di limone e condire con sale e pepe. Ricominciare con la stessa sequenza fino a terminare gli ingredienti. Ultimare con il ciuffetto del calamaro, uno spicchio d’aglio in camicia schiacciato, un filo d’olio e una macinata di pepe.

Chiudure il vasetto, agitare per distribuire il condimento e cuocere al microonde alla massima potenza per 4 minuti. Capovolgere un paio di volte, far riposare 5 minuti, poi sganciare il coperchio e rimettere il vasetto in microonde per 30 secondi-1 minuto, finchè il vasetto non si aprirà da solo.

Eliminare lo spicchio d’aglio e inserire i taralli/friselle/crostini/pane secco sbriciolati. Io in casa avevo del schüttelbrot, puccia croccante pusterese aromatizzata ai semi di finocchio e ho utilizzato quello, ma qualsiasi cosa che somigli a del pane secco croccante che trovate nella vostra dispensa andrà bene. Chiudere il barattolo e capovolgere un’ultima volta, di modo che le briciole si imbevano del liquido di cottura dei calamari.

Aprire il vasetto, completare con aghi di rosmarino, zeste di limone, una macinata di pepe e un filo d’olio a crudo e servire direttamente nel vasetto.

calamari in vasocottura con cannellini e zeste di limone 2

FACILE • Preparazione: 10 minuti • Cottura: 5 minuti • 320 cal/vasetto

Stampa Stampa



2 thoughts on “Calamari in vasocottura con cannellini e zeste di limone”

  • Ti faccio i miei complimenti per questa ricetta, deve essere deliziosa. Non ho mai provato la vasocottura, ma direi proprio che mi hai convinto. Ciao 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *